Come viaggiare low cost

E’ già primavera, il desiderio di viaggiare si fa sempre più ardente proprio con la bella stagione alle porte. Ma che budget hai a disposizione? Se non vuoi spendere troppo puoi partire per un viaggio low cost. Esistono alcuni accorgimenti da seguire per poter conoscere il mondo senza dover necessariamente impegnare grandi cifre. Risparmiare dedicandosi alla conoscenza di un altro luogo del mondo si può, di seguito potrai trovare alcuni suggerimenti per viaggiare low cost:

  1. Cercare il volo: secondo alcuni studi, il volo più economico si può trovare ed acquistare online generalmente nel mezzo della settimana, in orari che vanno dal pomeriggio alla sera. Si consiglia di non acquistare il biglietto aereo all’ultimo momento ma sempre con qualche settimana di anticipo, sui voli nazionali, alcuni mesi su quelli internazionali;
  2. Non fissare una meta: proprio per individuare il volo migliore sarebbe opportuno non fissarsi su una sola meta ma poter accogliere quella più conveniente, per partire verso un luogo anche inaspettato;
  3. Non fissare date di partenza e arrivo: anche in questo caso vale lo stesso discorso della meta. Spesso i giorni che scegliamo, soprattutto se riguardano il fine settimana sono più costosi, rispetto ad un infrasettimanale scelto da meno viaggiatori;
  4. Avere solo un bagaglio a mano: questo fa risparmiare molto per quanto riguarda i costi aggiuntivi di un biglietto aereo;
  5. Alloggiare in ostelli: certamente gli ostelli sono molto più economici degli alberghi ed in molti paesi si tratta di sistemazioni di qualità;
  6. Controllare la distanza tra aeroporto e città: questo al fine di non incorrere nella spiacevole sorpresa che l’aeroporto disti così tanto da richiedere poi un ulteriore viaggio locale che vada ad incidere sul prezzo, magari in treno o peggio in taxi;
  7. Viaggiare in treno o pullman: laddove possibile, sicuramente si tratta di soluzioni più economiche rispetto ad un viaggio aereo, anche se richiedono più tempo;
  8. Non prenotare tour organizzati: significa girare un luogo senza affidarsi alle guide locali, questo per risparmiare sul costo del servizio e magari scoprire qualche angolo nascosto in maniera autonoma e sicuramente entusiasmante;
  9. Informarsi dalle persone del posto: chiedere consiglio in ostello oppure presso un ufficio informazioni è sempre un ottimo modo per non trovare sorprese e per risparmiare;
  10. Consulta i social: ormai sui social network si trova di tutto, quindi vi sono anche indicazioni sulle città e sugli eventi che sono presenti durante i tuoi giorni di vacanza, puoi scoprire direttamente quelli che risultano gratuiti;
  11. Mangiare Street Food: lo street food permette sicuramente di risparmiare, rispetto a sedersi in un ristorante, inoltre si possono allo stesso modo assaggiare le pietanze locali;
  12. Porta con te una prepagata: meglio avere una card prepagata che dover cambiare i soldi o almeno non cambiare in aeroporto, dove gli ATM hanno tassi tendenzialmente più alti.

Queste sono alcune delle indicazioni da seguire per poter viaggiare low cost, ma tanti altri potrebbero essere i consigli, come il car pooling, girare in bike sharing, acquistare card convenienti per visitare i musei del luogo a tariffe ridotte ed altri ancora. Non rimane dunque che augurare buon viaggio!

Video 10 Destinazioni Low Coast

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.