Come fare un buon caffé?

A che buono il caffé, ce ne sono di varie tipi e vari modi per farlo e per gustarlo. Freddo, caldo, con latte, stretto lungo…. 

Ma alla fine lo sai bene anche tu il caffè quello buono è uno solo, quello che si beve in compagnia e che ci si prepara da soli.

Quindi?

Come si prepara un buon caffè con la Moka?

Forse non lo sai ma la Moka, è stata inventata tra la prima e la seconda guerra mondiale ed il nome è stato preso da una città, nello Yemen famosa per la sua produzione di caffè di qualità.

Gli ingredienti sono semplici ma quanto mai devono essere di buona qualità:

  • Acqua (con poco calcare – eventualmente usate quella in bottiglia)
  • Caffè macinato (possibilmente fresco)

Preparazione i consigli di illy:

  • Riempire la base della moka con acqua fredda fino al livello della valvola e non oltre. Inserire il filtro, picchiettando con il dito non deve saltare l’acqua.
  • Riempire completamente il filtro di caffè macinato, senza premere con il cucchiaino e assolutamente non pressare poi la polvere
  • Assicurarsi la qualità del filtro e della guarnizione e che questi siano nella giusta collocazione. Avvitare strettamente le due parti della moka
  • Mettere la moka sul gas. Avvertenza poco seguita: tenere il fuoco basso
  • Togliere la moka dal fuoco subito, non appena il caffè sale. In questo modo si estraggono solo le parti più nobili del caffè
  • Mescolare il caffè con un cucchiaino prima di versarlo nelle tazzine
  • Sciacquare la moka con acqua calda e lasciarla asciugare perfettamente prima di riavvitarla. Non mettere mai la moka in lavastoviglie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.